Pubblicato da: Odo | 30 marzo 2008

Moduli del Kernel – Nozioni di Base

modulo_s

lsmod
lista dei moduli caricati e quindi in uso nel sistema.

modprobe -l
lista di tutti i moduli disponibili, compresi quelli caricati

modinfo nomedelmodulo
Informazioni del modulo compreso data di compilazione, autore ecc. ecc.

sudo modprobe nomemodulo
caricamento di un modulo, risolvendo anche le dipendenze.

sudo modprobe -r nomemodulo
rimozione del modulo.

Adesso conviene fare qualche esempio…
mettiamo caso che avviando  ubuntu il nostro mouse non si muove ..
la cosa piu’ semplice e’ sicuramente riavviare..
ma l’alternativa e ricaricare il modulo che gestisce il mouse, ma prima di ricaricarlo dovremo rimuoverlo.

per prima cosa cerchiamo di capire qual’e’ il modulo che gestisce il mouse:

lsmod |grep mouse

nel caso mio ho come risposta:
psmouse
quindi provo a rimuoverlo

sudo modprobe -r psmouse

e a caricarlo nuovamente

sudo modprobe psmouse

voila’ il mouse e stato rianimato.

Questo era solo l’esempio piu’ banale, ma posso assicurarvi che funziona.

Ora un altro esempio che spiega come fare caricare sempre un modulo  all’avvio del sistema.

Es. abbiamo installato la nostra penna wireless con ndiswrapper, e tutto funziona ma al riavvio successivo sembra che la penna non funzioni piu’…
ma siamo sicuri che il modulo ndiswrapper sia stato caricato?

lsmod |grep ndiswrapper

….. nessuna risposta….
be’ proviamo a montarlo

sudo modprobe ndiswrapper

wow! si e’ accesa 😀

ma come evitare di fare questo ogni riavvio?
Dobbiamo inserire il modulo  nella lista da caricare all’avvio
le strade sono due

echo “ndiswrapper” >> /etc/modules

dove ndiswrapper e’ il nome del nostro modulo

oppure editiamo la lista:

sudo gedit /etc/modules

e aggiungiamo in fondo alla lista il nome del modulo da caricare all’avvio.

Ultima cosa a volte puo’ capitare che qualche modulo ci da qualche rogna.
Se abbiamo fatte le dovute prove rimuovendolo semplicemente con sudo modprobe -r nomemodulo e siamo alquanto convinti che sia la causa dei nostri problemi, possiamo evitare che venga caricato automaticamente all’avvio.
Per farlo dovremo metterlo nella blacklist, editiamo:

sudo gedit /etc/modprobe.d/blacklist

e aggiungiamo blacklist nomedelmodulo

Non fate troppi casini!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: