Pubblicato da: Odo | 6 giugno 2008

Condividere una cartella Linux con Samba

handshake

Quando c’è stata la necessita di condividere una cartella con Linux ho sempre preferito condividerla dal lato windows,  che ritengo sia sempre il modo più semplice, ma se qualcuno vuole fare al contrario può provare cosi’

Premesso che questa guida e’ stata testata su Ubuntu Hardy, non vi è necessità di installare samba visto che è preinstallato sulla distribuzione, la procedura seguente può essere personalizzata ad hoc,  diciamo che io ho preferito fare in questo modo:

creiamo un altro utente:

sudo adduser cicciosamba

rispondiamo alle varie domande a video, si ma senza mettere numero di stanza e le altre porcate.. mettiamo solo la password

Aggiungiamo l’utente alla lista degli utenti che possono accedere a samba in questo modo, mettendo la password che userà in condivisione, volendo possiamo usare la stessa che abbiamo messo come login.

sudo smbpasswd -a cicciosamba

Poi entriamo nella home di questo cicciosamba e creiamo una cartella che sarà la nostra condivisione:

mkdir condivisione

e diamogli tutti permessi:

sudo chmod 777 condivisione

ok fatte queste operazioni di base, andiamo ora alla parte pallosa, editiamo il file smb.conf

sudo gedit /etc/samba/smb.conf

ora con attenzione cerchiamo la riga con ;security = user all’incirca dovrebbe essere la riga 91.
Togliamo il punto e virgola in modo da abilitarla.

Un paio di righe piu’ in giu c’e’:

security  = user
obey pam restrictions= yes

assicuriamoci che non ci siano i punto e virgola, e andiamo alla fine del file, che dobbiamo aggiungere una paio di cose…

[CONDIVISIONE]

; n.b. questa e’ il nome che prenderà per la condivisione, io ho
;semplificato chiamandola allo stesso modo della cartella condivisa

aggiungiamo anche il percorso della cartella condivisa:

path = /home/cicciosamba/condivisione

poi aggiungiamo ancora due cose:

guest ok = no
read only = no

la prima dice a samba di non accettare connessioni guest, e la seconda invece da l’accesso completo alla cartella condivisa , quindi la possibilità di aggiungere rimuovere, rinominare ecc ecc.

Salviamo,  usciamo da smb.conf e riavviamo il servizio Samba:

sudo /etc/init.d/samba restart

A questo punto abbiamo completato, apriamo il nostro windowsXP (non VISTA, perché non ho la più’ pallida idea se funziona, e nemmeno mi interessa.)

Lato Windows
Start, Tasto Dx risorse del computer, e clicchiamo su “Connetti unità di rete…”

sambawin

lasciate la lettera che assegna in automatico e nella voce Cartella mettiamo:
\\ip-del-server\nome-cartella-condivisa, che sarà:
es.

\\192.168.1.10\condivisione

Fate attenzione ad attivare “connettersi con un nome utente diverso” e li metterete il vostro ciccioSamba con la password.

In bocca al lupo, ne avrete bisogno…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: